Giovanissimi

Nella nostra Unità Pastorale è presente il gruppo ACG (Azione Cattolica Giovanissimi) formato da ragazzi dai 14 ai 18 anni.
L’idea di cominciare un cammino insieme ai Giovanissimi di Azione Cattolica è nata nel 2010 dalla volontà di trasferire anche ai più grandi l’esperienza che negli anni era stata vissuta con l’ACR. Anche quest’anno siamo ripartiti per un nuovo anno di cammino insieme.

Che cosa vuol dire appartenere all’AC?
Aderire (“ad haerere”, stare attaccato, stare insieme) è una scelta di condivisione totale e gioiosa di un ideale, di un progetto, di una storia. È una scelta di starci, senza mezzi termini: Cristo, la Chiesa, la Città. L’adesione all’AC è una vocazione personale, un “sì” detto una volta per tutte e di anno in anno confermato.
L’AC si presenta come un’esperienza di amici, legati dalla fede nell’unico Signore che essi considerano il primo e più grande Amico. Un’amicizia aperta sempre, comunque, a tutti.

La proposta ACG prevede:

– Incontri formativi rivolti ai ragazzi, in parrocchia, a cadenza mensile, legati al percorso nazionale che quest’anno ha come titolo “Nessuno escluso” ed è incentrato sul tema della speranza.
– Mettersi al servizio ed essere missionari. Questo si realizza attraverso le diverse forme di servizio che stiamo presentando ai ragazzi. Tra le proposte fatte ci sono dei servizi in parrocchia come animatori del grest, dell’oratorio, aiuto catechisti, aiutanti alla Festa dello Sport e alla Pasqua dello sportivo, animatori degli stand del FamigliAmo; e servizi in Diocesi quali la  Mensa Caritas e il Festincontro.
– Oltre a questi incontri parrocchiali ci sono gli incontri diocesani ACG: ritiri di avvento e quaresima, alcuni momenti di festa (Festa di inizio anno, ACG Winter party…), camposcuola estivo (due anni fa era a Torino a scoprire testimoni della fede quali don Bosco, Frassati, Cottolengo, quest’anno a Spello, Spoleto, ad Assisi sulle orme di Carlo Carretto).

Dallo scorso anno la formazione a livello diocesano si è ampliata con l’appuntamento mensile “Works-hope”: ogni terzo giovedì del mese sempre nei locali della parrocchia di San Giovanni Bosco (in via Swherin a Reggio Emilia) dalle 14,45 alle 16,30 don Francesco Avanzi e don Gabriele Valli, assistenti diocesani dell’ACG, insieme agli educatori accompagnano una quarantina di ragazzi in questo avvincente cammino di approfondimento della fede in perfetto stile AC, ovvero sempre mettendo al centro la vita e l’esperienza di fede dei ragazzi. Spesso una buona parte dei ragazzi coglie l’occasione per pranzare insieme dopo le ore di lezione mattutine, in attesa che il laboratorio abbia inizio verso le 15!
Riteniamo che tenere viva la dimensione diocesana sia importante per riconoscersi partecipi di un progetto educativo più ampio e riuscire a vivere in pieno la presenza di gruppo di AC nella parrocchia. E’ bello conoscere altri giovani della Diocesi e condividere la fede con loro!

Che dire di più? “Provare per credere”…e occhio al calendario!

L’Equipe ACG parrocchiale
Annalisa, Marica, Marzia, Sara